Vampire Academy (Vampire Academy, #1)

Vampire Academy (Vampire Academy, #1) - Richelle Mead Ammetto di essere stata un po' riluttante a leggere questo libro perché la parola "vampiro" ormai mi fa pensare a Twilight ed a tutti quei cloni nati negli anni successivi. Invece non ha niente a che fare con quei libri, e la cosa è positiva per me. Oltretutto mi era stato consigliato da mezzo mondo questo libro quindi era proprio il caso lo leggessi.

Una cosa che non ho effettivamente mai capito è: era necessario che fossero proprio vampiri? No perché la protagonista è una Dhamphir, cioè un incrocio tra vampiro ed umano, e la migliore amica è un Moroi cioè un vampiro puro.. si e quindi? c'entra qualche cosa con la trama? perché se alla fine erano umane o semplicemente dotate di poteri magici così potevamo toglierci i vampiri di dosso? perché sembra una scusa solo per fare soldi perché la parola "vampiri" attira fiotti di ragazzine ultimamente. Ok Lissa ogni tanto morde qualcuno, ma se anche tagliavano questa cosa e la dipendenza dal sangue moroi non sarebbe cambiato assolutamente nulla dalla trama.

Uhm i personaggi. Rose è partita insopportabile, è migliorata un pochetto alla fine del libro ma l'ho trovata comunque insopportabile. La scrittrice fa di tutto, ed intendo proprio di tutto, per farla passare agli occhi dei lettori come la ganza, bellissima, ammiratissima e da ammirare... però per me fallisce su tutta la linea. Insomma dare della "bastarda fascista" alla maestra d'asilo denota che a) hai dei genitori di merda b) sei una maleducata, e no non fai la figa perché offendi la maestra e non passi nemmeno per trasgressiva ai miei occhi sei solo sfigata.
Parliamo della sua troiaggine? insomma è vergine ma si fa tutti? ma in che mondo vive la scrittrice? ovviamente i ragazzi ci stanno a palpare e sbaciucchiare una ragazza ma lei non vuole andare fino in fondo. Allora scusa perché ti metti nuda sopra di loro? io non capisco, vuole farla passare per troia perché pensa che troia = voluta dai ragazzi = personaggio fantastico... seee! però non vuole che si troia davvero quindi... sorpresa! sarai vergine! ma chi ci crede? fai pace col cervello! Addirittura l'amica del cuore, che sembra una santa scesa dal cielo, è andata più in là di lei. Insomma la cosa non è coerente con il personaggio, non ha assolutamente nessun senso.
Lissa è una palla al piede, ho odiato soprattutto l'uscita dell'autolesionismo. Contando quanto poi l'autolesionismo sia di moda tra le giovanissime ora io avrei evitato. Comunque sembra non riuscire a combinare niente da sola, e la cosa mi irrita terribilmente.
Dimitri poteva essere un personaggio interessante, ma di lui non ci hanno detto poi molto, stessa cosa vale per Christian anche di lui non ci hanno detto molto. Un buon inizio di seria comunque, la trama era abbastanza interessante anche se alcune cose erano campate in aria. La copertina sia italiana che originale è completamente sbagliata, fa pensare ad un libro appunto per 12enni quando invece non è una cavolata completa.