The Magicians' Guild - Trudi Canavan Era da tanto che non mi accadeva più, ma finalmente una volta finito di leggere questo libro il mio primo pensiero è stato.. devo avere il seguito.
La storia parte un pò a rilento, un pò troppo a rilento forse dato che finchè Sonea non viene catturata dai Maghi si ripetono sempre le stesse cose (scappa di qua, scappa di là, nasconditi, ecc) ma una volta nella Corporazione la storia prende letteralmente vita.
I personaggi descritti sono interessanti, tanto da far venire voglia di sapere di più sul loro conto, l'unica che non mi ha convinto è proprio Sonea che mi è sembrata sempre piuttosto piatta e non mi ha dato l'impressione di maturare per niente alla fine del libro. Oltretutto la bambina povera che è naturalmente più potente di ogni mago (potendo anche di quelli che hanno alle spalle anni ed anni di studio) non è facile da mandare giù e sa molto di complesso da Mary-sue (i protagonisti "normali" e umani non riescono mai a farli eh? devono sempre essere perfetti in un modo o nell'altro).
L'inizio di una trilogia davvero interessante, scritta bene e che merita di essere letta.