The Novice - Trudi Canavan Più carino del primo secondo me, forse perché almeno in questo libro non c'è la prefazione lunghissima di aria fritta ed invece andiamo subito al sodo sapendo qualcosa di più sulla Corporazione.
Se devo lamentarmi di qualcosa allora la parte di Regin e dei novizi che infastidiscono Sonea è scandalosamente lunga e ripetitiva, dopo averla assalita un paio di volte si era capito l'andazzo e non era necessario descrivere ogni scontro quindici volte per capire che i due si odiavano.
Mi dispiace anche che Rothen abbia avuto poco spazio in questo libro, ma sono felice che ne abbiano avuto abbastanza Lorlen e Dannyl soprattutto perché Lorlen non primo libro veniva appena accennato.
Spero che la Canavan risolva in mistero della magia nera con una bella trovata e sono proprio curiosa di leggere l'ultimo libro della trilogia!