L'ora segreta: I diari della mezzanotte vol. 1 - Scott Westerfeld, Sandro Ristori Non proprio malaccio come inizio, ma la verità è che mi aspettavo qualcosa di meglio.
Sono capitata per puro caso davanti a questo libro e quando ho letto brevemente la trama ho subito voluto leggerlo. Voglio dire.. una venticinquesima ora che scatta a mezzanotte? mostri scuri e un solo gruppo di ragazzi che può combatterli? ehi, Persona 3 è uno dei miei giochi preferiti da quand'è che è diventato un libro?
Solo che di Persona questo libro alla fin fine ha ben poco. L'idea di base è buona appunto, i personaggi davvero troppo poco approfonditi (non sappiamo praticamente niente di loro, e il fatto che come libro non sia lungo non è una grande scusa dato che nessuno ha obbligato l'autore a scrivere così poco) e le uniche cose che sappiamo davvero della protagonista è che è la classica belloccia da far paura che con un pò di trucco fa svenire ogni ragazzo che la addocchia e che quindi si avvicina pericolosamene al mio concetto di Mary Sue.
Non so se leggerò il prossimo, ma se lo farò spero che sia migliore di questo.